Come Paolo ha risolto un grosso mal di schiena con la Tecarterapia

La storia di un agente di commercio di Zanè che scopre come la Tecarterapia può cambiare la vita

Paolo, come ogni giorno, si recava al lavoro in auto pronto per affrontare i suoi usuali 500 km su strada, essendo lui un agente di commercio di Zanè per la zona del triveneto.

Da qualche tempo però Paolo mettendosi alla guida della sua auto notava che iniziavano a farsi sentire dei dolori nella zona lombare.

Soprattutto quando scendeva dall’auto sentiva delle fitte strane e un senso di bruciore mai avvertiti prima.

Un lunedì mattina Paolo scendendo dall’auto e aprendo il portellone per scaricare del materiale da consegnare al proprio cliente, esegue un movimento anomalo e la sua schiena fa crack!

Paolo nonostante il dolore sia forte e persistente, trova la forza di completare il suo appuntamento confidando che sia un dolore passeggero.

Terminato l’appuntamento però, il dolore non accenna a smettere, anzi, aumenta esponenzialmente. Per affrontare le due ore che lo aspettano per tornare a casa, Paolo decide di chiedere un consulto telefonico ad un amico massaggiatore.

L’amico massaggiatore, ascoltati i sintomi al telefono gli fa capire che se sottostima il problema, potrebbe aggravarsi e rivelarsi una “lombalgia cronica”.

Gli suggerisce anche che una valutazione fisioterapica potrebbe individuare la radice del problema.

Paolo nel ringraziare l’amico si adopera subito per cercare uno specialista quanto prima e consultando il suo smartphone cercando “fisioterapisti Zanè” trova il sito di Centro Medico Bios con un articolo dedicato proprio ai dolori lombari.

Paolo leggendo l’articolo si rende conto che avrebbe dovuto dare molta più attenzione ai sintomi sperimentati negli ultimi tempi perchè potrebbero rivelarsi molto più seri di quello che pensa.

Decide quindi di fissare subito un appuntamento online tramite l’apposito modulo sul sito del Centro Medico Bios.

Paolo scopre la Tecarterapia

 

Navigando nel sito apprende che esistono molte specialità nel mondo della fisioterapia e molti modi di affrontare lo stesso problema e capisce che da solo non ha la conoscenza adatta per individuare la giusta soluzione.

Paolo decide quindi di approfittare della consulenza telefonica del Centro Medico Bios per farsi consigliare sulla soluzione più idonea e più veloce.

Dopo una breve ma efficace telefonata con Marisa, assistente del direttore sanitario, individua che ha bisogno di un fisioterapista specializzato in Tecarterapia e preventivamente viene consigliato di richiedere al proprio medico di base una prescrizione per un ciclo di fisioterapia. Approfitta della disponibilità di Marisa per fissare subito un appuntamento che, vista l’urgenza, viene inserito a fine giornata come ultimo appuntamento.

Paolo non avrebbe mai immaginato di poter trovare una soluzione così rapida utilizzando il suo smartphone!

La sera stessa come accordato, si presenta al Bios per la sua valutazione che aveva concordato telefonicamente e durante la seduta resta piacevolmente stupito del fatto che, nonostante il poco preavviso, gli sia stato applicato un trattamento manuale coadiuvato dalla Tecarterapia in modo da lenire notevolmente il dolore la sera stessa.

Si ricorda ancora le parole del fisioterapista in quell’ occasione:

Signor Paolo lei ha in effetti una brutta contrattura, probabilmente da troppo tempo trascurata…ma non si preoccupi possiamo intervenire subito con la Tecarterapia!

Paolo viene consigliato di prenotare una ecografia presso il Centro Bios, nonchè di ritornare dal proprio medico di base per farsi prescrivere degli antidolorifici.

Dopo la prima seduta, in effetti, già si sente molto soddisfatto perchè, oltre ad avere lenito il dolore, ha capito l’origine del problema e la potenziale soluzione, ma decide di seguire il consiglio del fisioterapista e prenotare sia l’ecografia sia un ciclo personalizzato di sedute fisioterapiche.

Nei successivi incontri Paolo nota un miglioramento graduale ma costante. Decide inoltre di aderire ad un programma di ginnastica vertebrale e posturale alla fine del percorso terapeutico all’interno della palestra riabilitativa del Centro Medico, dove può consolidare il programma di attività motorie consigliato dal fisioterapista.

Paolo si sente molto fiducioso della via intrapresa!

Un nuovo stile di vita

Durante le sedute il fisioterapista entra in confidenza con la sua situazione e gli dà dei consigli pratici da attuare durante le sue giornate di lavoro:

  • come salire e scendere correttamente dall’auto;
  • come alzare i pesi piegandosi sulle ginocchia;
  • usare un cuscinetto ergonomico in auto durante la guida.

Solo pochi giorni prima si era trovato in una situazione molto critica che difficilmente avrebbe risolto da solo; probabilmente senza i preziosi consigli del Bios, avrebbe semplicemente tamponato il problema con degli antidolorifici ma avrebbe in questo modo nascosto la “polvere sotto il tappeto”.

Con questa nuova consapevolezza si propone di non sottovalutare mai più eventuali sintomi fisici, ma anzi, si propone di mettere in pratica le buone regole di prevenzione che il fisioterapista gli ha suggerito.

Decide di modificare il suo stile di vita praticando da oggi in poi dello sport in maniera programmata e su consiglio di Marisa si iscrive anche alla newsletter del Centro Medico per essere costantemente aggiornato sulle attività e sui consigli di prevenzione che il Bios offre.

Il lieto fine

Il suo buon proposito per il futuro è di fissarsi delle giornate specifiche per l’attività motoria.

Paolo si sente ora molto motivato anche grazie alle storie di successo che ha raccolto durante le sedute dai fisioterapisti che l’hanno seguito, come ad esempio la storia di Antonio, camionista di Schio, che con i suoi 5000 km alla settimana sperimentava gli stessi problemi, ma che grazie all’ attività propedeutica suggerita, ora affronta serenamente i suoi viaggi senza pericolo per la sua salute.

Oppure come la storia di Francesco commerciante ambulante di Thiene che ora affronta il carico/scarico della merce in maniera corretta senza più ricorrere alle fasce ortopediche per la zona lombare!

Se anche tu come Paolo vuoi risolvere subito il tuo mal di schiena

Prenota qui la tua visita