Trattamento onicocriptosi (unghia incarnita)

Le cause che originano un’onicocriptosi sono molteplici, tra queste cause possiamo elencare:

  • Taglio scorretto della lamina. Il taglio curvo dei lati della lamina ungueale, il cui bordo termina all’interno del solco ungueale causa, per la pressione ricevuta dal terreno, un conflitto con il tessuto periungueale il quale, durante la trazione originata dal movimento dinamico della cute nella marcia, penetra nello stesso provocando una lesione dello stesso. Più frequentemente, il taglio troppo corto della lamina, non può essere controllato con il rischio di lasciare degli spigoli o degli uncini nella lamina non visibili. Durante la crescita quest’irregolarità del bordo laterale, non trovando spazio dovuto all’allargamento del tessuto nel vallo ungueale, penetra nel tessuto provocando lisi dello stesso.
  • Calzatura inadeguata. La scarpa corta o a punta stretta provoca una pressione laterale o anteriore dei tessuti periungueali sulla lamina, i quali sempre per lo stiramento dinamico complicati dal decubito forzato, sono lesi.
  • Iperidrosi. Provocando una fragilità del tessuto digitale periungueale in combinazione con lamina sottile e/o incurvata, facilita la lesione del tessuto stesso.
  • Forma della lamina. Le unghie a “tegola di Provenza” o a “uncino” originano un’anomala pressione sul tessuto che, associata a taglio corto, può provocare lesione del tessuto.

Specialisti

Sabbadin Dott.ssa Benedetta

Laureata in Podologia